- Books

La stiva e l'abisso #2020

La stiva e l abisso Una misteriosa bonaccia fiacca i venti e costringe un galeone spagnolo a rimanere immobile in mezzo all oceano cos che inizia un dissonante concerto di personaggi che occupano la scena con le loro oss

  • Title: La stiva e l'abisso
  • Author: Michele Mari
  • ISBN: 9788806162825
  • Page: 194
  • Format: Paperback
  • La stiva e l'abisso By Michele Mari, Una misteriosa bonaccia fiacca i venti e costringe un galeone spagnolo a rimanere immobile in mezzo all oceano cos che inizia un dissonante concerto di personaggi che occupano la scena con le loro ossessioni verbali, mentre una terribile cancrena inchioda il capitano al suo giaciglio Tocca al suo Secondo riferirgli quanto accade in tolda, ma sono informazioni vaghe, mUna misteriosa bonaccia fiacca i venti e costringe un galeone spagnolo a rimanere immobile in mezzo all oceano cos che inizia un dissonante concerto di personaggi che occupano la scena con le loro ossessioni verbali, mentre una terribile cancrena inchioda il capitano al suo giaciglio Tocca al suo Secondo riferirgli quanto accade in tolda, ma sono informazioni vaghe, marcate da una greve e inconsapevole comicit che obbliga il capitano a completare con una fantasia febbricitante gli eventi che dominano la nave, e capire quale smania possieda i suoi uomini Un viaggio fra ammutinamenti e torture un ipotesi di zoologia fantastica un romanzo vertiginoso sul naufragio della ragione un visionario viaggio alla scoperta della natura cannibalesca e metamorfica di tutte le storie e dell arte del raccontare.

    • [MOBI] ☆ La stiva e l'abisso | by î Michele Mari
      194 Michele Mari
    • thumbnail Title: [MOBI] ☆ La stiva e l'abisso | by î Michele Mari
      Posted by:Michele Mari
      Published :2020-02-12T11:01:15+00:00

    1 thought on “La stiva e l'abisso

    1. Nessuna nave preparata allo stallo, essendo la navigazione la sua vera vocazione Cos , la deriva di un galeone dal nome misterioso diventa metafora della condizione esistenziale di tutti noi, scrittori e lettori senza bussola nell oceano del sapere e nel mare dell oggettivit , alla ricerca di un significato transitorio ma necessario da opporre al caos del vivere Quindi la parola cerca di difendere l umanit dell equipaggio che va scomparendo, che mutilata, smarrita, si sta inabissando La cancrena [...]

    2. I pesci sognatiIn questo libro Mari saluta il ventesimo secolo e si ritira su un galeone spagnolo immobilizzato da una bonaccia Il capitano ancora pi immobilizzato del galeone, perch ha una gamba in cancrena MM utilizza nella descrizione della nave le decine di romanzi di Salgari e Stevenson che ha letto quando era Michelino, ma non il caso di pensare a un libro di avventure, tutt altro E la vita di una nave immaginata da una persona che pu solo elaborare passi, risonanze, odori senza muoversi d [...]

    3. A partire dai primi anni di universit sono stato letteralmente bombardato dal prefisso meta Praticamente tutti i professori lo utlizzavano per gli argomenti pi disparati e pure gli allievi si sa che a 20 anni siamo ancora alle prese con la costruzione della nostra personalit e allora stiamo l a spararci le pose da intellettuali e a scimmiottare i nostri mentori non disdegnavano di buttarci questo meta qualcosa nelle loro discussioni sui massimi sistemi Ora, a distanza di tempo, devo ammettere ch [...]

    4. Mari con la scrittura pu fare ci che vuole.In questo romanzo ci affascina con linguaggi di altri tempi, mescolando le identit dei protagonisti, i loro sogni e la realt vissuta i marinai, prigionieri di un vascello misteriosamente immobile nella bonaccia soggiacciono all incanto dei racconti silenti di pesci sirena, lasciandosi scivolare in una sorta di beata ignavia, fra le trame di ammutinamento ordite dal Secondo, figura greve ed ignorante che si oppone alla mitica figura del capitano che, imm [...]

    5. Una splendida rappresentazione del richiamo dell abisso di cui antilovecraftianamente ma forse proprio lovecraftianamente sono svelati i tesori e dei rischi della narrazione Che altrimenti, se non comportasse rischi di qualche genere, non avrebbe nessun valore siano benvenuti, quindi, inquisitori e incantatori.Meno vivace di Tutto il ferro della Torre Eiffel Divertente e combinatorio sempre con leggerezza, mai macchinoso.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *